Home page | Archivio Notizie | Pagina corrente: Brevetti e marchi, la...
Notizie

Brevetti e marchi, la nuova procedura di deposito presso l'ufficio del Ministero

29 gennaio 2018 | Categoria: News
Brevetti e marchi, la nuova procedura di deposito presso l
Dal 15 gennaio 2018 è disponibile, sul sito istituzionale dell'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, la nuova modulistica da utilizzare per il deposito delle domande di qualsiasi tipologia di titolo di proprietà industriale (brevetti, marchi, disegni, ecc.) e delle istanze ad esse connesse (annotazioni, deposito incarico, dichiarazione di priorità, ecc.).

A darne notizia è il Ministero dello Sviluppo Economico che informa anche che a partire dal 5 febbraio 2018, gli Uffici Brevetti e Marchi di tutte le Camere di Commercio saranno tenuti ad accettare esclusivamente le domande compilate attraverso la nuova modulistica.

Le principali novità introdotte sono finalizzate a migliorare la qualità dei dati acquisiti in fase di deposito delle domande e ad agevolare l'esame da parte dell'UIBM. Esse riguardano l'inserimento obbligatorio delle informazioni della domanda/istanza riguardanti il richiedente ed il domicilio elettivo; l'indicazione obbligatoria delle percentuali di ripartizione della proprietà del titolo di cui si richiede il rilascio, in caso di presenza di più di un richiedente; l'inserimento obbligatorio della percentuale dei diritti ceduti, in caso di deposito di istanza di trascrizione di cessione di proprietà di un titolo; la predisposizione di un nuovo modulo ad hoc, prima inesistente, per depositare l'istanza di annotazione di variazione dell'indirizzo del richiedente/titolare; la riformulazione della modulistica relativa ai restanti tipi di annotazione depositabili, con particolare riferimento a quelle riguardanti l'assunzione, la variazione e la revoca/rinuncia di mandato.

Per il deposito delle domande di brevetto per invenzioni industriali e modelli di utilità, delle domande di registrazione di disegni e modelli e di marchi d'impresa, delle istanze connesse a dette domande e dei rinnovi dei marchi, è possibile ricorrere sia al deposito cartaceo che al deposito telematico.

Il deposito cartaceo prevede due modalità: attraverso la consegna presso una qualsiasi Camera di Commercio della domanda e relativa documentazione necessaria o anche deposito telematico esclusivamente attraverso il portale di servizi on line.

Per maggiori informazioni non esitare a contattare il nostro ufficio più vicino a te.