Home page | Archivio Notizie | Pagina corrente: Agevolazioni tariffe...
Notizie

Agevolazioni tariffe scolastiche: il nostro Caf ti aiuta a compilare la dichiarazione ISEE

6 maggio 2015 | Categoria: News
Dal 18 maggio al 31 luglio sarà possibile presentare le domande di agevolazione per le tariffe riguardanti la mensa scolastica, il trasporto e i nidi d'infanzia per le scuole imolesi. Per i nuovi accolti del Nido, invece, le date di presentazione sono dal 3 giugno al 31 luglio per i bambini presenti nella graduatoria definitiva; entro 90 giorni dall'assegnazione del posto per gli accolti successivamente. L'agevolazione tariffaria spetta alle famiglie il cui ISEE sia inferiore ai 25.000€ per i Nidi d'infanzia e inferiore ai 12.000€ per i servizi di mensa e trasporto.

Possono fare richiesta tutti i residenti di Imola o in uno dei comuni del Circondario Imolese (Castel del Rio, Fontanelice, Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Mordano, Dozza, Castel San Pietro, Castel Guelfo, Medicina) prendendo appuntamento telefonico all'ufficio Settore Scuole, al numero 0542 602178 a partire dal giorno 11 maggio. L'ufficio è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e si trova in Via Pirandello, 12 presso gli Uffici del “Sante Zennaro”.

Le domande presentate in ritardo decorrono dal mese successivo di presentazione e, comunque, non prima di novembre 2015.

Cosa occorre portare con sè, affinchè la domanda sia compilata integralmente e in modo corretto: un documento di identità, la dichiarazione ISEE in una delle forme previste dalla normativa in vigore da gennaio 2015 (ordinario, integrato o corrente) e una dichiarazione di residenza (o una ricevuta della richiesta) nel caso di famiglie non residenti a Imola.

La Confartigianato Assimprese Bologna Metropolitana dà assistenza gratuita alle famiglie per la compilazione della dichiarazione ISEE attraverso il proprio CAF, che si trova alla Casa delle Imprese in via Amendola 56/d (telefono 0542 42112).

LA DICHIARAZIONE I.S.E.E. 2015

Quali dati servono per l'I.S.E.E.?
Per ogni componente del nucleo familiare occorre dichiarare:

Redditi, riferiti all'anno 2013:
• Redditi ai fini IRPEF: non è necessario dichiararli, perché sono acquisiti direttamente dagli Archivi di INPS e dell'Agenzia delle Entrate;
• redditi assoggettati ad imposta sostitutiva o a ritenuta a titolo d'imposta;
• redditi esenti da imposta (esclusi i trattamenti erogati da INPS);
• proventi agrari da dichiarazione IRAP;
• redditi fondiari di beni non locati soggetti alla disciplina dell'IMU;
• trattamenti assistenziali, previdenziali e indennitari non soggetti ad IRPEF e non erogati dall'INPS;
• redditi da lavoro dipendente prestato all'estero tassati esclusivamente all'estero;
• reddito lordo dichiarato ai fini fiscali dai residenti all'estero (iscritti all'AIRE) nel paese di residenza;
• redditi fondiari di beni situati all'estero non locati soggetti alla disciplina dell'IVIE.

Patrimonio mobiliare al 31/12/2014:
Per ogni rapporto finanziario quale Depositi e Conti Correnti Bancari e/o Postali; Bot ecc.; Assicurazioni occorre indicare:

• tipologia di rapporto (conto corrente, conto deposito, conto terzi);
• identificativo del rapporto;
• codice fiscale dell'operatore finanziario;
• saldo al 31 dicembre;
• giacenza media del rapporto;
• data di inizio del rapporto finanziario (se aperto in corso d'anno);
• data di chiusura del rapporto (se chiuso in corso d'anno).

Patrimonio immobiliare al 31/12/2014:
È necessario indicare ogni cespite posseduto, anche in quota, al 31/12/2014, con identificazione anche dell'eventuale quota capitale residua del mutuo.

Ulteriori dichiarazioni:
• assegni percepiti per il mantenimento di figli;
• assegni periodici effettivamente corrisposti: al coniuge in seguito alla separazione legale ed effettiva o allo scioglimento del matrimonio, compresi quelli destinati al mantenimento dei figli; per il mantenimento dei figli conviventi con l'altro genitore, nel caso in cui i genitori non siano coniugati o separati;
• Per ogni veicolo (auto, moto di cilindrata di 500 cc o superiore, imbarcazione) posseduto in data di presentazione della DSU deve essere indicato: tipologia di veicolo; targa o estremi di registrazione presso il competente registro (P.R.A. O R.I.D.).
• Affitto: il richiedente deve dichiarare gli estremi del contratto di locazione registrato.
• Disabilità e non autosufficienza: indicare le relative informazioni relative ad ogni singolo soggetto: Classificazione disabilità; Ente e documento che attesta lo stato.